Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Web Opera muove i primi passi

Immagine 006 

Ieri in Second Life presso Uqbar, Museo del Metaverso,  si è svolta la terza riunione del Gruppo di artisti che sta lavorando al progetto Le Aziende In-visibili la Web Opera, che abbiamo lanciato da questo blog qualche settimana fa (vedi qui il video della conferenza tenuta da Hamlet Queler).
Il Progetto sta facendo passi da gigante: riassumo i principali risultati già ottenuti.
Un primo gruppo di lavoro, costituito da Adelchi Rossini e Kristine Lowey, ha allestito un fantastico set (per ora assolutamente top secret) e sta girando le riprese relative all'Episodio 90 (La seggiola rotante, firmato dall'astronauta Roberto Vittori), avvalendosi di attori e doppiatori di eccezione (fra cui Francesco Pannofino, doppiatore di attori come George Clooney, Mickey Rourke e molti altri).
Un secondo gruppo di lavoro ha scelto invece di operare con una modalità assolutamente aperta e wiki. Ha inaugurato per questo un sito chiamato Episodio 100, dal numero dell'Episodio de Le Aziende In-visibili che sta trasformando in video. Il gruppo, che è seguito anche dal dee jay Alessio Bertallot, autore del pezzo, è formato da: Marta Lanzius (aka Marta Tiezzi), Mila Tatham (aka Salima Venditti), Rodroguez Imako (aka Andrea Roberto Dosi),  Vive Voom (aka Luca Lisci), Icarus Robbiani.

ChrisTower Dae  si è proposto per  l’Episodio 116,  scritto da Cinzia Bomoll, mentre Neupaul Palen sta riflettendo sull’Episodio 95 (firmato dal sottoscritto).
Molti altri (da Berardo Carboni, regista dal recentissimo VolaVola a Asian Lebdev , quello della Torre di Asian)  stanno seguendo il Progetto e sono state avanzate opzioni sugli Episodi 5, 97 e 102 anche da parte di  artisti internazionali e,  proprio per venire incontro alle loro esigenze, Roger Yates ha cominciato a scrivere le traduzioni di alcuni Episodi, che verranno pubblicate  settimanalmente sul nostro Metablog, in una Categoria dedicata ). Chissà che questa operazione non attragga qualche editore straniero e lo induca a pubblicare il Romanzo anche fuori dall’Italia….

C’è poi chi sta pensando ad operazioni di lettura trasversale. Ad esempio il tema che si propone di affrontare la fotografa-musicista Redmoon Balut,  proprio come se fosse un LEITMOTIVE di Wagneriana memoria, è "Le figure femminili delle aziende invisibili: l'innocenza, il desiderio, il silenzio, la sensualità, l'attrazione, la modestia, la passione" con particolare riferimento a Miranda Sharpe presente in tutta l'opera (Episodio 34 e altri), a Margherita in "palinsesto notturno di corporation tv, serie cartellino rosso" (Ep. 27), "Sexual harassment" (Ep.37), "Dimissioni" (Ep. 30), "il bello e il brutto (il basso e l'alto)" (Ep.39), L'insensibile virtual art life (Ep. 84), con le ambientazioni che faranno riferimento all ' Ep. 74 "Lo strano caso del dottor I. e di mr. C".
Sarima Giha  ha quindi sottolineato l’importanza di lavorare sulla cornice, ovvero sui dialoghi fra Bill H. Fordgates e Sam Deckard che riprendono quelli fra Kublai e Marco Polo del testo-matrice calviniano. Musicisti come Alessandro Marangoni  si sono inoltre detti interessati a lavorare sul soundtrack.
Segnalo infine l’infaticabile impegno di arco Rosca e Roxelo Babenco, che non solo si stanno spendendo moltissimo per aggregare artisti intorno al progetto, ospitando anche in Uqbar le riunioni settimanali del Gruppo, ma che stanno anche creando un blog in cui verranno forniti tutti gli aggiornamenti in tempo reale sullo sviluppo della nostra Web Opera. Non appena sarà online ne riparleremo.